Chiudere o non chiudere, questo è il dilemma!!!

Chiudere o non chiudere (il blog), questo è il dilemma che mi sta attanagliando da ieri mattina, quando, con mia grande sorpresa, mi è stato detto che il blog è a conoscenza di tutti in ufficio.

Con 146 visite mensili di media al mese e 228 di massima, chiudere non è facile. Inoltre ho attivi dei programmi pubblicitari, che attualmente mi stanno facendo guadagnare pochissimo, ma un domani, incrementando le visite ed i click sulle pubblicità, possono portare qualche decina di euro nelle mie povere tasche di povero impiegato statale.

Chiudere significherebbe una resa nei confronti del regime NAZI-BIGOTTO-FEMMINISTA che impera nella nostra società di MERDA, UFFICIO IN PRIMIS INCLUSO!!

Allora cosa farà PAOLO ISOLA? PAOLO ISOLA potrebbe chiudere il blog ed aprire un altro blog con un nome di fantasia. Ma in questo caso perderei tutte le visite acquisite in questi anni, senza contare che il sottoscritto è, ormai, molto conosciuto perfino nell’Italia continentale, addirittura vedo molti che cercano, coi motori di ricerca, Paolo Isola, addirittura dall’estero!! Inoltre dovrei convincere gli amici blogger a mettermi nel loro blog scroll con un altro nome e la cosa non è facilissima in quanto è un lavoro non difficile, ma è sempre una perdita di tempo.

Che fare dunque? Difficile decidere. Intanto mi sono reso conto che il mio computer, in ufficio, è sotto controllo, infatti da ieri, prima di andare via dall’ufficio, cancello la cronologia dei siti visitati e spengo il computer, cosa che non facevo in passato. Senza contare che ho trovato, tornato dalle ferie, il cassetto della mia scrivania, forzato ed aperto (era chiuso a chiave), evidentemente si cercava qualche cosa che potesse provocarmi danno. Inoltre, stamattina, nonostante ieri avessi spento il computer prima di andarmene, l’ho trovato acceso, seppure non funzionante (evidentemente qualcuno ha cercato di entrare per controllare cosa avessi fatto ieri, ma non c’è riuscito in quanto non aveva la password).

MORALE DELLA FAVOLA: CHIUDO O NON CHIUDO? Se chiudessi sarebbe una resa, come ho detto in precedenza, ma mi lascerebbe più tranquillo, se non chiudessi, dimostrerei di avere le PALLE e di non farmi mettere i piedi in testa, ma mi esporrebbe a qualche rischio non indifferente. Penso di prendermi qualche giorno di riflessione, sicuramente, se continuassi a mandare avanti il blog eviterò insulti contro l’ufficio. Nel frattempo, tanto per cominciare, ho eliminato i post offensivi contro l’ufficio.

Chiudere o non chiudere, questo è il dilemma!!!ultima modifica: 2012-08-24T18:41:00+00:00da paoloisola65
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Chiudere o non chiudere, questo è il dilemma!!!

  1. io ti rimetto nel mio blog roll con qualunque nome anche se devo andare in prigione per questo

  2. Grazie 1000 Sandropan e Ironmarz per la dimostrazione di solidarietà.
    Per quanto riguarda la decisione sul blog, mi prendo ancora qualche giorno di tempo, penso comunque che sarebbe più igienico continuare con un nome di fantasia, anche perchè, con il nome di battesimo, adesso che sono stato scoperto, non è molto prudente parlare di certe cose, in pratica ho la lingua legata. Non dimenticatevi che vivo in Sardegna, posto bello per stare al mare, meno bello per viverci nella vita di tutti i giorni, specialmente in certi ambienti… specialmente al di sopra di una certa età.
    Il blog con il nome di fantasia, in ogni caso, è stato avviato, perciò se decidessi di chiudere questo blog, c’è l’altro pronto a sostituirlo

I commenti sono chiusi.