Non competitiva presente all’interno della Maratonina “Città di Uta” – Nessun premio vinto o forse non hanno voluto premiarmi e i soliti lumaconi in mezzo ai coglioni

25 Novembre 2012  

7 km.  29’06”  media 14,432 km/h  4’09” al km.     nel 2011 7 km. 28’21”  4’03” al km.

tempo finale 29’51”   nel 2011  29’11”

Anche quest’anno chilometraggio incerto, meno male che ho segnato il tempo allo scadere del 7° km.

Mi sveglio alle 6,50, purtroppo ero già sveglio da circa un’oretta, nonostante avessi bisogno di sonno per recuperare le energie spese ieri durante la giornata passata al mare a Villasimius. Rimango altri 10 minuti a letto, poi mi alzo e faccio colazione con 2 panini da 100 grammi con un pò di miele. Lo scorso anno, invece, presi la pastasciutta.

Causa problemi fisiologici esco di casa un pò tardi e raggiungo la zona iscrizioni, situata molto lontano dalla zona partenza, pochi minuti la fine delle iscrizioni (soprattutto per quello ho fatto ritardo).

Quest’anno non ci sono i bagni chimici e mi tocca pisciare in campagna. La cosa non mi piace tenendo conto che passa gente e macchine. Meno male che siamo in molti a pisciare in questo modo.

Anche quest’anno, in partenza, mi piazzo male, anche perchè lo speacker, a noi della “non competitiva” ci intima di metterci dietro ai “competitivi”, ed io che penso che tutti obbediscano, obbedisco, ma poi mi pentirò amaramente di questa obbedienza. Ma perchè non hanno fatto delle gabbie? Tra le altre cose se avessi saputo che si partiva con 6-7 minuti di ritardo avrei continuato a fare lo stretching anzichè interromperlo anzitempo, ma questo, forse, è stato ininfluente ai fini prestativi.

Alla partenza i soliti lumaconi rompicoglioni in mezzo ai coglioni mi fanno partire pianissimo, una cosa incredibile! Avrei voglia di urlargli qualche accidenti, ma voglio risparmiare le mie misere energie (ho ripreso a correre da meno di un mese e poi ieri sono pure andato al mare ed ho nuotato e, soprattutto, camminato moltissimo). Non capisco per quale motivo gente che passeggia a 6’00” al km. si metta davanti e non si metta dietro! E’ proprio vero certa gente se non rompe i coglioni non si sente realizzata!

Faccio il 1° km. in 4’28”, lentissimo! Solitamente il 1° km. è il più veloce… Il 2° km. lo faccio in 3’57”, un pò troppo veloce per le mie condizioni fisiche attuali, ma comunque bisogna recuperare il tempo perso. Passo al 3° km. in 12’34” con un parziale di 4’09”. La fatica ed il poco allenamento iniziano a sentirsi, inoltre ho sbagliato a mettere le scarpe intermedie che pesano 50 grammi in più delle superleggere ed inoltre mi premono il tallone ed il tendine d’achille, anche se c’è il vantaggio di un maggior ammortizzamento. Il passaggio al 4° km., purtroppo non me lo ricordo. Neanche il 5° km. mi ricordo. Invece al 6° km. passo in 25’01” e al 7° in 29’06” con un parziale di 4’05” (pensavo meglio in quanto ho spinto a fondo, ma evidentemente ero cotto).

Faccio la gara in rimonta, ma nel finale vengo superato da due ragazzini con il numero rosso, cioè “non competitivi”, cerco di non perdere molto terreno, nel finale riesco a guadagnare qualche metro, ma non riesco a prenderli. Può darsi che se gli avessi presi sarei entrato in premiazione, ma a me è sembrato di essermi piazzato ugualmente nei primi 10, in quanto quando sono arrivato solo 5-6 atleti avevano terminato la gara e perciò sarei dovuto rientrare nei primi 10.

Sto pensando che i casi siano 2: o si sono dimenticati di segnare il mio arrivo (ogni tanto succede), oppure, siccome c’era uno dell’organizzazione con cui mi sono beccato un paio di anni fa quando gareggiavamo nella stessa squadra, può darsi che abbia voluto vendicarsi… Comunque su questi elementi, soprattutto l’ultimo, non ho prove, certo che se avessi le prove per un eventuale dolo, mi incazzerei di brutto!! L’eventuale imbroglione si prenderebbe tanti di quegli insulti che gli farei passare tutte le voglie di imbrogliare il sottoscritto (logicamente vorrei prove di dolo volontario prima di passare all’attacco).

Un’altra cosa che mi fa girare le palle è il fatto che abbiano premiato atleti tesserati alla “non competitiva”! Ma se il regolamento vieta una simile cosa, perchè lo hanno fatto? A quel punto sapendo in anticipo come stavano le cose, me ne sarei andato al mare (oggi era una bellissima giornata ultra-primaverile) a nuotare, a prendere il sole e a guardare qualche tetta al vento. Inoltre con quelle scarpacce di merda, ho ultra-infiammato il calcagno sporgente e il tendine d’achille! In pratica ho sacrificato il mare, quasi certamente l’ultima giornata di mare (le previsioni danno l’arrivo dell’inverno per martedì-mercoledì) per un cazzo!! 

L’unica cosa che mi consola è che ho fatto un ottimo allenamento in vista della prossima gara di Samassi, dove, però, devo prima disinfiammare il tendine d’achille per poter essere competitivo. Insomma quello che ho guadagnato da una parte l’ho perso dall’altra e tra le altre cose ho pure sacrificato, oltre al mare, la discoteca ieri sera. Ne è valsa la pena? Direi di no!

Non competitiva presente all’interno della Maratonina “Città di Uta” – Nessun premio vinto o forse non hanno voluto premiarmi e i soliti lumaconi in mezzo ai coglioniultima modifica: 2012-11-25T21:11:37+00:00da paoloisola65
Reposta per primo quest’articolo